Feeds:
Articoli
Commenti

www.fattoriedidattiche.biz

Un vero e proprio punto di incontro tra gli operatori del mondo del turismo e dell’educazione all’insegna della natura e della vita rurale.

Questa, la definizione migliore da attribuire al contenitore “fattoriedidattiche”. Un portale dedicato a chi cerca o gestisce una fattoria didattica, alla vendita diretta nei mercati del contadino e alle fattorie biologiche.

Il tutto, organizzato per regione e provincia. E per trovare più rapidamente le strutture di maggiore interesse, la redazione di “Fattoriedidattiche.biz” ha così suddiviso per categorie: Fattorie D

idattiche, Fattorie Biologiche, Reti di Fattorie e Mercati del Contadino.


Ma quante sono esattamente le fattorie didattiche in Italia ? Quando nascono e perchè?

Così, per conoscere le risposte a questi interrogativi, ci siamo rivolti ad Andrea Ragno, amministratore di Promobit, azienda di comunicazione veronese che ha creato e  lanciato questo progetto interessante e concreto.

“Tutto nasce da quando ho fatto visita per la prima volta in una fattoria didattica – spiega Ragno – in quell’istante è nata in me la certezza di quanto il mondo della natura sia poco conosciuto specie nelle nuove generazioni.
Vivere una giornata in contatto con il mondo animale, abitare il loro habitat, imparare a fare il formaggio, raccogliere le uova in un pollaio me ne ha fatto scoprire l’aspetto ludico, educativo”.

“In rete più che altrove, l’argomento sembrava confuso e sconosciuto – prosegue l’amministratore dell’agenzia Promobit – da qui l’idea di un aggregatore on line, mirato alla didattica applicata alla natura”.

“In Italia la nascita della prima rete di fattorie avviene nel 1997 con la “Rete delle fattorie didattiche romagnole”, un progetto della società Alimos in collaborazione con imprenditori agricoli della provincia di Forlì-Cesena – spiega Ragno –  L’anno seguente la Regione Emilia-Romagna avvia il progetto “Fattorie Aperte e Fattorie Didattiche”.

Negli ultimi anni altre iniziative importanti sono state avviate dal Consorzio Agriturismo Piemonte e dal Consorzio Agrituristico Mantovano.

Dall’ultimo censimento realizzato da Alimos nei mesi di luglio e agosto 2009 – conclude –  risulta che in Italia sono attive oltre 1.750 Fattorie Didattiche.  In tutta la penisola si moltiplicano i progetti di sviluppo della didattica agro-ambientale da parte di istituzioni governative e di privati. Il settore è dunque in costante crescita”.

Si apprende, proseguendo l’intervista, l’affascinante storia di un mondo parallelo fatto di natura, di percorsi che attraverso posti incontaminati, ti avvolgono fuori e dentro. Una fattoria, dunque, come luogo ideale per una gita con i bambini ma anche un’occasione per gli adulti, per poter riscoprire i piaceri della semplicità e genuinità.

Un investimento, dunque, quello di fattoriedidattiche.biz, che ad oggi riscuote un intenso successo di visitatori e di pubblico per tutto un mondo di iniziative e strutture che non si conosce, con oltre 1100 fattorie inserite e presente, anche, su Facebook, Twitter e Youtube.

E’ possibile cercare la fattoria più vicina a casa su http://www.fattoriedidattiche.biz e scoprire curiosità, iniziative, progetti, restando sempre aggiornati con la newsletter mensile.

Annunci
Sapore. Gusto. Contemplazione di un piacere che velocemente avvolge…
E’ LUSSODIVINO: un piccolo mondo antico che parla di terre vicine e lontane.
Preziosità dai tratti autentici.
Profumi, odori di raffinata semplicità capaci di rimandare a luoghi senza tempo.
LUSSODIVINO, una linea di prodotti alimentari fortemente legata alla tradizione.
Fantasie di colori che sposano il ritorno al mangiar sano: la saggezza culinaria antica che torna più attuale che mai.
Dai sott’oli alle creme passando per salumi, formaggi, confetture e pasticcini.
Il tutto, rigorosamente prodotto artigianalmente, in distribuzione nei migliori ristoranti e in vendita sul web soprattutto per chi, grazie ad un sapore, può ricordare felici momenti passati.

Negrar – Verona – la Farmacia all’Angelo sbarca su internet.

Dalla Omeopatia alla Prima Infanzia, dal servizio di noleggio tiralatte, aereosol e stampelle all’autoanalisi del sangue ( misurazione del colesterolo totale, hdl e ldl, triglicerdi e glicemia), passando per la misurazione gratuita della pressione.

La Farmacia all’Angelo si promuove, inoltre, con i suoi servizi di fitoterapia e dermocosmesi con particolare attenzione al naturale, grazie alla linea cosmetica di propria produzione LIZANOL.

La Farmacia Martelletto offre ai medici e ai loro pazienti ESAMI DI TELECARDIOLOGIA REFERTATI DA MEDICI CARDIOLOGI.
Da questo mese sarà possibile sottoporsi al MONITORAGGIO DELLA PRESSIONE DELLE 24 ORE attraverso un semplice apparecchio senza doversi recare in ospedale ed iscriversi a lunghe liste di attesa.
Il servizio è perfettamente in linea con le indicazioni della Commissione Europea del 4/11/2008 e con le opportunità previste dalla nota del Ministero della Sanità del 23/5/2001.

Ecco come interviene la Farmacia Martelletto di Colognola ai Colli

La telemedicina è la trasmissione a distanza di informazioni mediche,
in particolare dal paziente ad una struttura sanitaria e viceversa,
attraverso un sistema di telecomunicazione adeguato.
Nell’ambito della prevenzione e del monitoraggio delle patologie cardiovascolari e perfettamente in linea con la nuova farmacia dei servizi, nell’ambito della prevenzione e del monitoraggio delle terapie, la Farmacia
Martelletto offre ai medici ed ai loro pazienti esami di telecardiologia
refertati da medici cardiologi.
Da questo mese sarà possibile sottoporsi al monitoraggio della pressione delle 24 ore attraverso un semplice apparecchio senza doversi recare in ospedale ed iscriversi a lunghe liste di attesa.
Il servizio è perfettamente in linea con le indicazioni della Commissione europea del 4/11/2008 e con le opportunità previste dalla nota del Ministero della Sanità del 23/5/2001.

Michele Conati, questo il nome del Medico Ortopedico Specialista in Artroscopia che continua a spopolare  e a guadagnare consensi in tutta Italia e non solo.

Questa volta ha partecipato, nelle vesti di relatore, al convegno tenutosi il 9 aprile scorso, presso l’Ospedale San Gerardo di Monza.

Quello che segue, il titolo della sua relazione:

“Patologie articolari di interesse artroscopico: quadri clinici”.

Imparare a suonare la chitarra on-line e gratuitamente, oggi si può.

Contenuti di qualità dagli arpeggi, alla scala pentatonica, dagli accordi maggiori e minori, agli intervalli passando per la notazione anglosassone.

www.raffaelechiodi.it

Questo, il sito internet pensato per te. Dall’abc di teoria e armonia fino ad arrivare a vere e proprie esercitazioni pratiche, con lezioni da poter seguire anche in video conferenza su prenotazione.

Un corso professionale a tutti gli effetti da seguire comodamente a casa tua.